Niente paura!


In un istante preciso,
in un attimo nel tempo
 il tuo essere ineluttabile
ha smesso di farmi paura.

L’istante in cui in una lacrima
hai smesso di essermi notta scura,
quello in cui i suoi occhi chiusi al mondo
hanno aperto le porte di una nuova avventura.


Ora per me,
tu hai il suo viso,
porti il suo odore,
ti vesti del suo sorriso,
parli con la voce dell’amore.


In un momento poi…
anche il più profondo degli abissi,
si trasforma in curiosità nei sogni miei,
pensando che in fondo null’altro sarà
se non un nulla senza fine,
o l’attimo in cui finalmente,
ci si rivedrà.


Persino la morte può smettere di fare paura,
se di una separazione cela la cura.



Verrà la morte,
e avrà i tuoi occhi,
verrà la morte,
e avrà la tua voce,
verrà la morte,
e saremo di nuovo
vita.

Commenti

Post popolari in questo blog

I CONNETTIVI TESTUALI NELLA LINGUA ITALIANA

Esclamazioni e Interiezioni

Le supertizioni degli italiani!