Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da luglio 1, 2012

Proverbi italiani!

SCARPA
Non esiste bella scarpa che non diventi una ciabatta=la bellezza svanisce
Ogni bella scarpa prima o poi diventerà uno scarpone malridotto
Il calzolaio non giudichi oltre la scarpa=ognuno faccia il suo mestiere
Di marzo chi non ha scarpe vada scalzo
I parenti sono come le scarpe, più strette ti vanno più male ti fanno=indica quanto pericolosi possono essere i parenti impiccioni e intriganti
Sopra le scarpe nuove, prima o poi ci piove
Contadino (e montanino) scarpe grosse e cervello fino=proverbio usato per indicare che l’apparenza rude e gli scarponi poco eleganti dei montanari e dei campagnoli spesso celano buon senso e furberia
Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe
Solo chi ha le scarpe ai piedi sa dov’è che fanno male

Il figlio del ciabattino va in giro con le scarpe rotte
A marzo chi non ha scarpe va scalzo, d'aprile chi ne ha sta bene
Chi ha un paio di scarpe nuove, le mostra volentieri
Non tutti i piedi stanno bene in una scarpa
Piedi p…

La storia del melo e della mela, del pero e della pera e del fico e della fica!

La lingua italiana è una lingua meravigliosa, dolcissima musicale, ricca di colore e divertente, ma anche difficile e piena di tranelli ed eccezioni. Fatta la regola, trovato l’inganno si potrebbe dire; un buon insegnante sa guidarvi nelle rapide linguistiche, spiegandovi il percorso più sicuro per imparare “la strada” giusta e facendovi divertire con un po’ di “rafting” attraverso i tranelli più comuni.
Non mi credete? E allora giochiamo un po’ con i nomi degli alberi e dei frutti e vediamo cosa ne viene fuori.
Il nome di moltissimi alberi in particolare quelli da frutta è maschile e termina in –o, per contro il nome dei frutti che crescono su tali alberi va al femminile e termina in –a.












MA







 Esistono molte eccezioni, come ad esempio: la vite, la quercia, la palma, oppure il fico, il limone, il cedro, il lampone, l'ananas, il mirtillo e il ribes che sono maschili e denotano tanto l'albero quanto il frutto. In particolare:  guai a fare l’errore di uscirsene con frasi come : “La fica c…

Il pensierino della sera

LA SINCERITÀ Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero. Oscar Wilde

Le mille e una notte

HOTEL RISTORANTE GROTTA PALAZZESE
Avete presente quelle foto che come un lampo si imprimono nella vostra mente? La prima volta che ho visto questo posto mi è successo così, ho visto una foto e ho dovuto subito andare a cercare di quale luogo si trattasse. Trovato……è la grotta Palazzese, dell’Hotel Ristorante Grotta Palazzese, un luogo incantevole del quale rendere la bellezza non è possibile, semplicemente a parole. Per quello che mi riguarda lo metto immediatamente nella mia lista dei luoghi speciali, quei luoghi che prima o poi devo e voglio andare a visitare in prima persona, anche se sono lontani e disseminati nei punti più strampalati della cartina del bel paese. Per il momento mi godo le immagini di questo ristorante in grotta e di questo Hotel a picco sul mare, immaginando di gustarmi una cena romantica in compagnia di mio marito e dei miei marmocchi, mentre il mare s’infrange sotto la grotta e mentre il profumo della salsedine si mischia a quello del pesce fresco nel mio piatto e d…

Viaggio nel paese delle meraviglie

POLIGNANO A MARE
Polignano a Mare è un comune italiano della provincia di Bari, in Puglia. Il nucleo più antico della cittadina sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare Adriatico. Polignano è conosciuta in tutto il mondo per il suo meraviglioso mare e per le caratteristiche grotte lungo la sua costa, alta e frastagliata.
La costa è interrotta da numerose lame, gole tra due pareti di roccia, insenature profonde come la famosa Lama Monachile a Ovest della città, chiamata così perchè un tempo vi veniva avvistata la foca monaca. Un famosissimo cantante e attore italiano Domenico Modugno nacque proprio in questa cittadina.