Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da ottobre 14, 2012

Proverbi italiani!

SCARPA
Non esiste bella scarpa che non diventi una ciabatta=la bellezza svanisce
Ogni bella scarpa prima o poi diventerà uno scarpone malridotto
Il calzolaio non giudichi oltre la scarpa=ognuno faccia il suo mestiere
Di marzo chi non ha scarpe vada scalzo
I parenti sono come le scarpe, più strette ti vanno più male ti fanno=indica quanto pericolosi possono essere i parenti impiccioni e intriganti
Sopra le scarpe nuove, prima o poi ci piove
Contadino (e montanino) scarpe grosse e cervello fino=proverbio usato per indicare che l’apparenza rude e gli scarponi poco eleganti dei montanari e dei campagnoli spesso celano buon senso e furberia
Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe
Solo chi ha le scarpe ai piedi sa dov’è che fanno male

Il figlio del ciabattino va in giro con le scarpe rotte
A marzo chi non ha scarpe va scalzo, d'aprile chi ne ha sta bene
Chi ha un paio di scarpe nuove, le mostra volentieri
Non tutti i piedi stanno bene in una scarpa
Piedi p…

La Divina Commedia di Dante

LA DIVINA COMMEDIA DI DANTE Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita.
L'opera letteraria più letta al mondo.
Introduzione Il poema è scritto da Dante durante il suo esilio tra il 1304 e il 1321; nella primavera del 1300 Dante aveva 35 anni ed è il giorno di Pasqua che egli intraprende il suo viaggio nell’al di là. L'opera è divisa in tre cantiche, "Inferno", "Purgatorio" e "Paradiso", ciascuna delle quali si compone di trentatre canti; un canto proemiale porta il numero totale dei canti a cento, ma è il numero perfetto e mistico per eccellenza, il tre, ad essere il fondamento di tutta l'opera. L'inferno, a forma di cono rovesciato, è uno scuro imbuto al fondo del quale è conficcato l'angelo del Male, il ribelle Lucifero, posto così nel luogo più lontano da Dio di tutto l'universo. Dante e la sua guida spirituale Virgilio lo discendono completamente, incontrando via via dannati c…

Un angelo disteso al sole!

Un angelo disteso al sole Il nuovo singolo di Eros Ramazzotti
Testo e video ufficiale
Non chiedi libertà lo sai non son o io a incatenarti qua il sentimento va già libero da se tu quanto amore dai? in cambio niente vuoi nell' attimo in cui sei purezza e fedeltà davanti agli occhi miei
Ma tu chi sei? Ci credi che non lo so dire? Un angelo disteso al sole che è caduto qua, nuda verità e fa l' amore anche l'anima! Ma tu chi sei? Il cielo ti ha lasciato andare! un angelo disteso al sole la natura che si manifesta in te e in tutto quello che tu sfiori
E adesso che mi vuoi non devi fare niente che non vuoi il cuore non ci sta in una scatola e tantomeno noi
Ma tu chi sei? Ci credi che non lo so dire? Un angelo disteso al sole che è caduto qua, nuda verità e fa l' amore anche l'anima! Ma tu chi sei? Il cielo ti ha lasciato andare! un angelo disteso al sole la natura che si manifesta in te e in tutto quello che tu sfiori.. che tu sfiori..

Ma tu chi sei? Ci credi che non lo so …