Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da febbraio 3, 2013

CONSONNO LA CITTÀ FANTASMA

QUANDO SI SPENGONO LE LUCI DEL CAROSELLO LA STORIA DI CONSONNO, DA BORGO A CITTA' DEI BALOCCHI




Dopo aver guardato il video ascolta il podcast che ti "legge" e racconta la storia di Consonno!

Listen to "ITALIA ITALIANI E ITALIANERIE" on Spreaker.

Questa è una storia che parla di sogni e visioni, parla della realtà che si scontra con le illusioni, ci narra della capacità umana di distruggere e cambiare la natura e di come questa alla fine abbia mezzi sottili ma potenti per prendersi le sue rivincite. Questa storia narra di un piccolo borgo raso al suolo dalle strabilianti visioni di un uomo e di come il tempo e la sorte abbiano trasformato quello che poteva e sembrava essere un successo in un progetto catastrofale e sinistro. Oggi vi porto a Consonno, un tempo piccolo borgo montano genuino e naturale, per un attimo città dei balocchi, sogno di luci e divertimenti, oggi sinistra città fantasma abbandonata in cui risuonano solo gli echi dei tempi che furono.

"Un paes…

Il volo dell'Angelo

La tradizione narra che durante un carnevale, verso la metà del 1500 un giovane turco, acrobata di mestiere, divenne protagonista di un’impresa incredibile che lasciò tutti i veneziani e il Doge a bocca aperta.
 Da una barca solidamente ancorata al molo, davanti alla Piazza, l’acrobata arrivò fino alla cella campanaria del Campanile di San Marco, camminando su  una corda e aiutandosi soltanto con un bilancere.

Fu una cosa talmente impressionante, ed entusiasmante per tutto il popolo veneziano che da quell'anno l'impresa o "Svolo del Turco" a gran richiesta, venne ripetuta ogni Giovedì Grasso durante i festeggiamenti del Carnevale.
L'intera Piazza San Marco gremita di folla col Doge in prima fila e la nobiltà accanto aspettava col fiato sospeso lo "Svolo" annuale, che veniva ripetuto da acrobati professionisti e più avanti negli anni dagli "Arsenalotti" (le maestranze dei cantieri dell’Arsenale).


Lo "Svolo" cambiò forme ed usanze nell'…

Qualche volta il destino è più forte di qualsiasi realtà!

Paperman è un cortometraggio animato del 2012 diretto da John Kahrs e prodotto dai Walt Disney Animation Studios.
È stato trasmesso per la prima volta in abbinamento al film d'animazione Ralph Spaccatutto. Ha ricevuto una nomination come miglior cortometraggio d'animazione all'85ª edizione degli Premi Oscar.



Il cortometraggio ambientato a Manhattan negli anni quaranta e inizia ad una fermata del treno dove per caso si incontrano i protagonisti, un ragazzo (George) ed una ragazza (Meg).
Al George sfugge di mano un foglio che viene portato dal vento addosso alla ragazza che lascia, involontariamente, il segno del rossetto su di esso.
Mentre il ragazzo è distratto dalla bellezza della sconosciuta e dal segno sul suo foglio arriva il treno che lo separa da Meg.
Poco dopo, arrivato a lavoro, nota dalla sua finestra la ragazza che è in un ufficio nel palazzo di fronte e prova ad attirare la sua attenzione formando con pratiche lavorative degli aeroplanini di carta.
 Il suo tent…