Post

Visualizzazione dei post da ottobre 2, 2011

Pensierino della sera!

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione. Georg Wilhelm Friedrich HegelLezioni sulla filosofia della storia, 1833 (postumo)

Letteratura italiana!

Immagine
ACHILLE CAMPANILE TRAGEDIE IN DUE BATTUTE


CANDORE Personaggi: LA PRIMA AMICA, LA SECONDA AMICA LA PRIMA AMICA: "Luisa si è fidanzata con un nullatenente".
LA SECONDA AMICA: "Ahi, non mi fido dei militari".

Nota lessicale Un tenente è: Secondo grado della gerarchia degli ufficiali, successivo a sottotenente, cui compete il comando di un plotone delle varie armi o della linea pezzi di una batteria d'artiglieria. Ma un nullatenente: deriva dalle parole tenere e nulla, significa non avere nulla, o meglio, colui che non possiede nulla, che è povero!

Barzellettiamo

Immagine
IN DROGHERIA
Un droghiere assume un nuovo aiutante.
 Il primo giorno di lavoro gli dice autorevole: "Devi sapere che io ho un sistema per cui se un cliente mi chiede una cosa sola, io riesco a vendergliene due. Ora te lo insegnero". 
Entra in negozio una signora... "Buongiorno, vorrei una bomboletta di PRONTO", il droghiere va nel retrobottega e torna con una bomboletta di PRONTO e una di VETRIL.
 "Mi scusi, io volevo solo la bomboletta di PRONTO....."
 "Vede signora, una volta puliti i mobili, con i vetri sporchi, non si vedrà il lavoro fatto..."
 "Bravo, ha ragione, lo compro."
 "Vedi"-dice il droghiere al commesso- "cosi si fa."
 Entra una seconda signora: "Buongiorno, vorrei una bottiglia di VETRIL.."
 Il droghiere va nel retrobottega e torna con il VETRIL e il PRONTO.
 "Scusi, io le avevo chiesto solamente il VETRIL..."
 "Cara signora, se lei pulisce i vetri si noteranno tutte le dit…

Gabriele D'Annunzio-La pioggia nel pineto!

Immagine

Poesia

Immagine
GABRIELE D’ANNUNZIO IN „Alcyone“ “La pioggia nel pineto” è una tra le più belle e famose poesie di D’Annunzio. Rivolta alla donna amata, Ermione. È ambientata in un bosco, nei pressi del litorale toscano, mentre  la pioggia estiva coglie il poeta e la sua amata, durante una passeggiata estiva. Il poeta invita la donna a stare in silenzio per sentire la musica delle gocce che cadono sul fogliame degli alberi.  Incantati dalla pioggia e dalla melodia della natura, i due si abbandonano al piacere delle sensazioni con un’adesione così totale che a poco a poco subiscono una metamorfosi fiabesca e si trasformano in creature vegetali.
LA PIOGGIA NEL PINETO Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove su i pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su i ginepri folti di coccole aulenti, piove su i nostri volti s…

I luoghi del silenzio!

Immagine
EREMO DI SAN COLOMBANO  L'eremo di San Colombano è un luogo eremitico che si trova nei pressi di Rovereto, in provincia di Trento.E' scavato nella roccia e si raggiunge superando l'orrido sul Leno e salendo 102 scalini scavati nella cengia. Alcune cavità naturali, a metà altezza della parete rocciosa dell' "orrido" formato dal torrente Leno di Vallarsa, furono utilizzate come rifugio a partire dal 753 (data incisa sulla roccia) da un eremita che probabilmente proveniva dall'abbazia di Bobbio, fondata da san Colombano (543-615). Secondo la leggenda avrebbe prima ucciso un drago che abitava la caverna.
Tra la fine del X secolo e gli inizi dell'XI venne costruita una piccola chiesa dedicata al santo all'apertura della grotta, sotto un tetto naturale di roccia. L'eremo della "Grotta dell'eremita" venne utilizzato fino al 1782 e fu in seguito curato dagli abitanti della valle. La provincia di Trento ne ha effettuato il restauro nel 1996.

Pensierino della sera!

Immagine
Anna Lisa Russo e Steve Jobs, due vite lontanissime e diversissime, accomunate dalla fine; lo stesso giorno, il cancro, se li è presi tutti e due. Per la prima cordoglio e qualche notizia, legata al suo blog che l'aveva fatta conoscere a molti; per il secondo una vera marea di condoglianze e testimonianze provenienti da tutto il mondo. Non voglio parlare delle persone, entrambe avevano amori, amici e famiglie che ora piangono e cercano di macinare il loro dolore. Quello che mi colpisce è la semplice sconcertante verità, che il cancro è semplicemente cieco, incorruttibile e imparziale....si prende tutti, dal povero al ricco, dal giovane al vecchio.....e neppure tutto il potere o i soldi del mondo, riescono a corromperlo o vincerlo. Un pensiero a questa brutta bestia e l'augurio sincero e forte che prima o poi, un uomo, col suo sapere il suo cervello e coi giusti mezzi, riesca a sconfiggerlo per sempre!

Pensierino della sera!

Il successo che più c'invidiano è quello che abbiamo meritato. Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Proverbi italiani!

Immagine
SCARPA
Non esiste bella scarpa che non diventi una ciabatta=la bellezza svanisce
Ogni bella scarpa prima o poi diventerà uno scarpone malridotto
Il calzolaio non giudichi oltre la scarpa=ognuno faccia il suo mestiere
Di marzo chi non ha scarpe vada scalzo
I parenti sono come le scarpe, più strette ti vanno più male ti fanno=indica quanto pericolosi possono essere i parenti impiccioni e intriganti
Sopra le scarpe nuove, prima o poi ci piove
Contadino (e montanino) scarpe grosse e cervello fino=proverbio usato per indicare che l’apparenza rude e gli scarponi poco eleganti dei montanari e dei campagnoli spesso celano buon senso e furberia
Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe
Solo chi ha le scarpe ai piedi sa dov’è che fanno male
Il figlio del ciabattino va in giro con le scarpe rotte
A marzo chi non ha scarpe va scalzo, d'aprile chi ne ha sta bene
Chi ha un paio di scarpe nuove, le mostra volentieri
Non tutti i piedi stanno bene in una scarpa
Piedi p…

Italiano popolo comunicativo!

Immagine
Gli italiani sono un popolo fantasioso  e molto comunicativo! Guarda cosa si inventano per mandarti a f..................si insomma, a quel paese ;O)



EUROPA&ITALIA

Immagine
EUROPA&ITALIA (6'20") - 1999 Regia e sceneggiatura: Bruno Bozzetto Musica ed effetti sonori : Roberto Frattini Registrazione e mixaggio : Garden Studio Editing : Ugo Micheli
Uno dei lavori più conosciuti di Bruno Bozzetto, presente sul web! Il film racconta con ironia la diversità di comportamento degli italiani rispetto agli altri popoli europei.   Ma si tratta solo di stereotipi o noi italiani siamo veramente così?  Voi cosa ne pensate?  E alla fine di questo elenco di „diffetti“, non risultiamo ancora più simpatici di prima?  A voi l’ardua sentenza!

Isola d'Elba

Immagine

Wix.com

A volte per donare un sorriso basta veramente poco!
Il difficile forse è iniziare.....fatto una volta, non si smette più ;O)


http://www.wix.com/laurades/la-gioia-di-un-sorriso