Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da giugno 8, 2014

Proverbi italiani!

SCARPA
Non esiste bella scarpa che non diventi una ciabatta=la bellezza svanisce
Ogni bella scarpa prima o poi diventerà uno scarpone malridotto
Il calzolaio non giudichi oltre la scarpa=ognuno faccia il suo mestiere
Di marzo chi non ha scarpe vada scalzo
I parenti sono come le scarpe, più strette ti vanno più male ti fanno=indica quanto pericolosi possono essere i parenti impiccioni e intriganti
Sopra le scarpe nuove, prima o poi ci piove
Contadino (e montanino) scarpe grosse e cervello fino=proverbio usato per indicare che l’apparenza rude e gli scarponi poco eleganti dei montanari e dei campagnoli spesso celano buon senso e furberia
Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe
Solo chi ha le scarpe ai piedi sa dov’è che fanno male

Il figlio del ciabattino va in giro con le scarpe rotte
A marzo chi non ha scarpe va scalzo, d'aprile chi ne ha sta bene
Chi ha un paio di scarpe nuove, le mostra volentieri
Non tutti i piedi stanno bene in una scarpa
Piedi p…

Il Mercato palermitano di Ballarò

Ballarò Il mercato in 5D

Eh sì, perché nonostante molti, a sentir parlare di Ballarò, siano portati a pensare ad una nota trasmissione televisiva, il vero e originale Ballarò è quello di Palermo, uno dei mercati del centro storico siciliano, insieme a quelli della Vucciria, Il Capo, il Mercato delle Pulci e Lattarini.
Ballarò si trova nel quartiere Albergheria ed è il più antico mercato di Palermo, un angolo che sembra immutato nel tempo in cui potersi immergere nel vero spirito siciliano…un mercato in 5D…in cui assaporare, ascoltare, venire colpiti dai mille colori, toccare con mano e annusare tutta la genuinità dei prodotti siciliani.  Ballarò è di sicuro il mercato alimentare più grande e quello più frequentato dai palermitani è’ un mercato caotico, disordinato, sporco ma anche e soprattutto VERO, divertente, tipico e affascinante, dove è possibile sentire il cuore pulsante di questa città; il suo nome sembrerebbe derivare da “Balhara”, il nome di un villaggio vicino Monreale dal quale…