Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da novembre 25, 2018

Proverbi italiani!

SCARPA
Non esiste bella scarpa che non diventi una ciabatta=la bellezza svanisce
Ogni bella scarpa prima o poi diventerà uno scarpone malridotto
Il calzolaio non giudichi oltre la scarpa=ognuno faccia il suo mestiere
Di marzo chi non ha scarpe vada scalzo
I parenti sono come le scarpe, più strette ti vanno più male ti fanno=indica quanto pericolosi possono essere i parenti impiccioni e intriganti
Sopra le scarpe nuove, prima o poi ci piove
Contadino (e montanino) scarpe grosse e cervello fino=proverbio usato per indicare che l’apparenza rude e gli scarponi poco eleganti dei montanari e dei campagnoli spesso celano buon senso e furberia
Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe
Solo chi ha le scarpe ai piedi sa dov’è che fanno male

Il figlio del ciabattino va in giro con le scarpe rotte
A marzo chi non ha scarpe va scalzo, d'aprile chi ne ha sta bene
Chi ha un paio di scarpe nuove, le mostra volentieri
Non tutti i piedi stanno bene in una scarpa
Piedi p…

PAROLE BELLE- ACCURATEZZA

ACCURATEZZA



ac-cu-ra-téz-za(s.f).
SIGNIFICATO attenzione, scrupolosa precisione e diligenza nel fare qualcosa, estrema e assidua cura nel compiere un lavoro. SINONIMIacribia, attenzione, diligenza, esattezza, meticolosità, minuziosità, precisione, scrupolosità, rigore. Mette sempre tanta accuratezza in tutti i suoi lavori.

PARLARE

PAROLE IN FAMIGLIA PARLARE

Oggi trattiamo la famiglia del verbo parlare, imparando a distinguere tutti i verbi che ad essa appartengono con i loro specifici significati.


Balbettare: articolare le sillabe con incertezza, a causa di un difetto naturale di pronuncia o per cause psicologiche; pronunciare stentatamente o confusamente, per occasionali impedimenti. Era così emozionato che parlava balbettando. Balbettò un paio di scuse e scappò via!
Ciarlare chiacchierare in modo vano, facendo pettegolezzi, anche senza malignità. Parlare di qualcosa senza riflettere sulle conseguenze che ne possono derivare.Nella mente, don Abbondio [...] si pentiva anche dell'aver ciarlatocon Perpetua.(Manzoni) Quattro donne sedute ad un caffè ciarlavano ad alta voce!
Ruggire il caratteristico urlo forte e rauco emesso dai leoni e da altri animali feroci. Per estensione riferito a persone significa urlare in modo furioso con fare rabbioso e minaccioso. Il ruggito di un leone riecheggiava in lontananza. Gli ruggì