Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da gennaio 12, 2014

CONSONNO LA CITTÀ FANTASMA

QUANDO SI SPENGONO LE LUCI DEL CAROSELLO LA STORIA DI CONSONNO, DA BORGO A CITTA' DEI BALOCCHI




Dopo aver guardato il video ascolta il podcast che ti "legge" e racconta la storia di Consonno!

Listen to "ITALIA ITALIANI E ITALIANERIE" on Spreaker.

Questa è una storia che parla di sogni e visioni, parla della realtà che si scontra con le illusioni, ci narra della capacità umana di distruggere e cambiare la natura e di come questa alla fine abbia mezzi sottili ma potenti per prendersi le sue rivincite. Questa storia narra di un piccolo borgo raso al suolo dalle strabilianti visioni di un uomo e di come il tempo e la sorte abbiano trasformato quello che poteva e sembrava essere un successo in un progetto catastrofale e sinistro. Oggi vi porto a Consonno, un tempo piccolo borgo montano genuino e naturale, per un attimo città dei balocchi, sogno di luci e divertimenti, oggi sinistra città fantasma abbandonata in cui risuonano solo gli echi dei tempi che furono.

"Un paes…

Essere o avere, questo è il problema!

La scelta del giusto ausiliare nei verbi composti è un punto decisamente difficile della grammatica italiana, vediamo di chiarirlo, semplificarlo e riderci un po’ su! Intanto partiamo dicendo che: I TEMPI COMPOSTI:
sono delle coniugazioni verbali formate da un AUSILIARE (ESSERE O AVERE) + il participio passato del verbo.
io ho mangiato-à passato prossimo= presente dell’ausiliare + participio passato io avevo mangiato-à trapassato prossimo se io avessi mangiato-à congiuntivo trapassato io avrei mangiato-à condizionale passato Per sapere quale sia l’ausiliare da scegliere è importante ricordarsi la differenza tra un verbo transitivo e un verbo intransitivo!
Non te la ricordi? Allora guardaQUI


Molti esempi e approfondimenti li trovate qui
Una spiegazione divertente: ullscreen>
Una spiegazione più seriosa: