Congiuntivo che passione!

CONGIUNTIVO CHE PASSIONE


Ve lo ricordate che qualche giorno fa abbiamo parlato di un tema scottante? 
Ci siamo dedicati al famigerato CONGIUNTIVO, un modo verbale tanto odiato quanto temuto non solo dagli stranieri che studiano l’italiano ma dagli italiani stessi.

Il poverino noi però lo abbiamo difeso e ci tengo a ribadirvi che il congiuntivo è un modo importantissimo e imprescindibile nella lingua italiana, conoscerlo bene vi aprirà porte espressive incredibili.

Detto questo, bisogna però ammettere che il congiuntivo non rientra tra i temi grammaticali più facili e che di conseguenza occorrono gli strumenti adatti per impararlo e rispolverarlo nel modo migliore, ma anche per fare esercizi che ce lo rendano più automatico.
Ho trovato l’attrezzo giusto per voi, la “chiave inglese” del congiuntivo italiano (se mi permettete il gioco di parole), proprio nei giorni scorsi dalla Bonacci (ottima casa editrice romana che si occupa di testi per l’apprendimento dell’italiano) mi è arrivato:

CONGIUNTIVO CHE PASSIONE
Teoria e pratica per capire ed usare il congiuntivo in italiano.

Un libro tutto dedicato al congiuntivo con tantissime spiegazioni, esempi ed esercizi; un’opera di due bravissime autrici Loredana Chiappini e Nuccia De Filippo.


Questo libro mi piace perché lo trovo ben strutturato, le spiegazioni sono semplici e chiare ma complete, come la suddivisione in piccoli capitoli che trattano un tema per volta, senza mettere troppa carne al fuoco.

Il congiuntivo retto da verbi di opinione o da sostantivi.
 Il congiuntivo in proposizione relativa e nel periodo ipotetico.
 Il congiuntivo indipendente per esprimere un dubbio, un desiderio, un’esortazione, un’esclamazione.
Il congiuntivo e le congiunzioni, gli indefiniti o le interrogative indirette.

Insomma, il congiuntivo in tutte le salse; immaginiamocelo  come un
Tratto da Il congiuntivo che passione
succulento piatto di carne, ottimo, dai mille gusti, un secondo fondamentale della cucina italiana, ma va mangiato lentamente, altrimenti risulta indigesto…e così nel libro si chiariscono gli usi del congiuntivo, si spiega la sua formazione con tavole morfologiche, si sottolineano le differenze tra il congiuntivo in frase dipendente, indipendente e nel periodo ipotetico, si consolidano le informazioni tramite esercizi mirati e riepilogativi, ma il tutto a piccole dosi!

Grazie agli ulteriori materiali on-line e alle chiavi, il testo è adatto anche agli “autodidatti” anche se non di livello base.

Quello che mi è piaciuto di più però è l’alto numero di materiali originali,
Tratto da Il congiuntivo che passione
testi autentici tratti da giornali, libri, film, canzoni, pubblicità, barzellette e molto altro.
 

Proprio l’originalità dei testi vi farà comprendere come il congiuntivo non sia un optional della lingua italiana ma un elemento portante del “bel parlare”.

Come dicono le autrici:

“Il corretto, il mancato o l’errato uso del congiuntivo sono parametri di valutazione del livello culturale e d’istruzione di un parlante madrelingua…questo modo verbale è il fiore all’occhiello della lingua italiana, è un segno inconfondibile di eleganza linguistica; il suo corretto uso è sentito dalla comunità dei parlanti italiani come il confine netto tra il saper parlar bene e il suo contrario!”

Tratto da Il congiuntivo che passione


E allora VIVA IL CONGIUNTIVO
Fatevi travolgere tutti dalla PASSIONE PER IL CONGIUNTIVO

E se lo volete comprare







Commenti

Post popolari in questo blog

I CONNETTIVI TESTUALI NELLA LINGUA ITALIANA

Esclamazioni e Interiezioni

Le supertizioni degli italiani!